Consigli Fantacalcio 19a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Consigli Fantacalcio 19a giornata – Le possibili sorprese Fantamagazine

Da Joao Mario a Parolo, da Giaccherini a Ghoulam. Ecco tutte le possibili sorprese di giornata!

di Marco Agostinelli, @Ago_el_loco

Archiviato l’ultimo turno, è ora di pensare alla prossima giornata e con essa giungono anche i nostri consigli. La redazione di Fantamagazine, infatti, per ogni turno di campionato vi proporrà i consigliati, gli sconsigliati ed uno speciale per analizzare tutte le possibili sorprese delle schede partita targate Gruppo Esperti (che potete trovare QUI).

CONSIGLI FANTACALCIO 19a GIORNATA – LE POSSIBILI SORPRESE

In questo appuntamento scopriamo insieme quali giocatori sono delle possibili scommesse per la 19a giornata di Serie A. Vi ricordiamo inoltre che potrete seguire i nostri consigli nel modo che più preferite, da comodi messaggi gratuiti sul canale Telegram, sulla pagina Facebook di Fantamagazine e infine nell’ultima novità, FantaHUB, l’app per veri fantallenatori, disponibili negli store iOS e Android.


JUVENTUS – SAMPDORIA

Dopo il pareggio con l’Atalanta, i bianconeri vorranno ripartire forte e noi ripartiamo dal propiziatore del goal del vantaggio contro i bergamaschi, Alex Sandro che dopo aver firmato il rinnovo sembra aver ritrovato la voglia e la continuità di rendimento che lo avevano reso tra i migliori del campionato. Da un giocatore ritrovato all’altro, Ramirez si è preso ancora una volta la scena e questa volta l’ha fatto subentrando dalla panchina al posto di quel Saponara che nelle ultime settimane sembrava gli avesse rubato il posto.

CHIEVO – FROSINONE

Il Chievo a caccia della prima vittoria, dopo i pareggi con Inter e Napoli può continuare a sorprendere. La corsa salvezza passa soprattutto dalla qualità di Giaccherini e dai goal di Stepinski. Il primo deve ancora ritrovare la miglior condizione mentre il secondo deve definitivamente prendersi la maglia da titolare e guidare l’attacco. Insieme a loro chance per Depaoli, in buona condizione e in grado di creare pericoli sulla corsia destra. Tra gli ospiti la certezza in quanto a rendimento, anche per Baroni, è Chibsah ma se cercate il bonus a sorpresa occhio ai colpi a sorpresa di Pinamonti.

EMPOLI – INTER

Freschezza e tanto talento contraddistinguono Traorè che dopo tante buone prestazioni cerca la consacrazione contro una big e chissà che non possa essere proprio l’Inter la vittima designata per la sua crescita. Senza Brozovic squalificato e con Nainggolan che dovrebbe partire dalla panchina, spazio a Vecino e Joao Mario. Il primo è sempre pericoloso con i suoi inserimenti mentre il secondo è in netta crescita e le partite convincenti cominciano ad essere numerose per essere solamente un caso.

GENOA – FIORENTINA

Crescita, costanza e voglia di arrivare sono le caratteristiche che contraddistinguono Bessa e Lazovic in questa prima metà di campionato, quindi perché non puntare sulla loro voglia di bonus?. Dall’altra parte troviamo ancora una volta Simeone, che dopo 2 prestazioni di livello è tornato al 5 in pagella e ora in uno stadio amico potrebbe ritrovarsi nuovamente.

LAZIO – TORINO

Dopo un turno di riposo, Parolo è pronto a riprendere il suo posto a centrocampo con tanto di inserimenti vista bonus. Niente riposo invece per Baselli, che sotto la guida di Mazzarri sembrerebbe aver finalmente trovato quella costanza di rendimento che fin qui ne ha sempre limitato la crescita, e anche lui con i suoi inserimenti potrebbe regalarvi soddisfazioni.

PARMA – ROMA

L’arma in più dei ducali è certamente Gervinho, rimasto a riposo contro la Fiorentina e caricato a dovere per la gara contro la sua ex squadra. Non è al top della forma ma con le sue accelerazioni in contropiede sa come far male. Rientra invece dopo un infortunio Dzeko, che vorrà tornare al goal e smuovere il suo score personale che al momento dice che sono solo 2 i goal segnati in questo campionato. Insieme a lui tenete d’occhio El Shaarawy che potrebbe avere una chance e nonostante l’infortunio sia appena passato ha i colpi per mettere in difficoltà la difesa avversaria.

SASSUOLO – ATALANTA

Una sorta di ultima chance per Babacar che giocherà ancora dall’inizio con Boateng che lo guarderà dalla panchina pronto a prenderne il posto qualora il senegalese dovesse fallire. Contro un’Atalanta non esattamente ermetica in fase difensiva potrebbe trovare lo spazio giusto per un +3. Tra i nerazzurri guardiamo ai duelli sulle corsie e scegliamo Hateboer, garanzia di voto e di bonus in questa metà di stagione e contro Rogerio dovrebbe vincere agevolmente il duello sulla fascia.

UDINESE – CAGLIARI

Lasagna o Pavoletti? E’ il dubbio di tanti fantallenatori e potrebbe diventare uno dei dubbi di Mancini per la Nazionale e noi vi consigliamo entrambi vista quest’ultima possibilità di mettere in crisi il CT azzurro. Insieme a loro, se siete a caccia di bonus tenete d’occhio Stryger Larsen che viene da un buon periodo e potrebbe prendersi la fascia di competenza, e soprattuto non dimenticatevi di Joao Pedro che ha già recuperato e di cui Maran non vuole privarsi, quindi perché dovreste farlo voi?!

NAPOLI – BOLOGNA

Dopo il Frosinone altra partita agevole sulla carta per la qualità del mancino di Ghoulam, che dopo aver riposato nel turno infrasettimanale dovrebbe ritrovare una maglia da titolare. Tra i dubbi di Ancelotti ci sono Ounas e Verdi, e non sapendo ancora chi sceglierà il tecnico reggiano, se li avete presi noi vi consigliamo di scommetterci. In una partita cosi complicata potete affidarvi a Poli, che nonostante le difficoltà riesce sempre ad emergere e strappare la sufficienza e in qualche occasione ha regalato anche dei bonus. Se invece vi sentite davvero coraggiosi allora potreste credere in Destro che potrebbe partire dall’inizio al posto di un appannato Santander.

MILAN – SPAL

Si parla di ultima in rossonero, ma per tanti è solo l’ultima chance fantacalcistica perché Higuain ora non può più sbagliare e a San Siro contro la Spal deve tornare al goal, che manca da più di 2 mesi. Nonostante l’assenza di Lazzari, il gioco di Semplici prevede la spinta degli esterni e Fares e Dickmann sono in grado di mettere in difficoltà i terzini rossoneri, apparsi poco lucidi nelle ultime uscite.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy