Chievo, arriva Djordjevic dalla Lazio, l’attaccante dimenticato da Inzaghi

Chievo, arriva Djordjevic dalla Lazio, l’attaccante dimenticato da Inzaghi

Dopo un anno di inattività l’attaccante serbo si svincola dalla Lazio e approda al Chievo.

di Luca Furfaro, @Luca69028030

Filip Djordjevic è un nuovo giocatore del Chievo. A divulgare la notizia ci ha pensato proprio la società gialloblù, che pochi minuti fa sul proprio sito ufficiale ha salutato il nuovo tesserato con questo comunicato ufficiale: “L’A.C. ChievoVerona comunica di aver tesserato con decorrenza dal 01/07/2018 il calciatore Filip Djordjevic, attaccante con contratto in scadenza al 30/06/2018 con l’S.S. Lazio. Il contratto sottoscritto dal giocatore serbo con il club gialloblù avrà durata triennale, con scadenza il 30/06/2021, con opzione per il prolungamento per il quarto anno“.

Djordjevic si svincola dunque dalla Lazio e approda a parametro zero alla corte di mister D’Anna. L’attaccante ex-Lazio arriva per sostituire il partente Roberto Inglese, un’eredità sicuramente non semplice per un calciatore che non gioca praticamente da un anno e mezzo e il cui ultimo gol in Serie A risale al 24 aprile 2016 contro la Sampdoria. Si tratta sicuramente di un centravanti con una discreta esperienza e voglia di riscatto, ma dovrà fare i conti anche con una forma fisica tutta da verificare dopo un anno passato fuori rosa.

DJORDJEVIC: RIUSCIRÀ A NON FAR RIMPIANGERE INGLESE?

Raccogliere l’eredità di un attaccante come Inglese, capace di realizzare 12 gol in 34 presenze in una squadra come il Chievo, non sarà per nulla semplice considerando la nota poca attitudine al gol dei clivensi. Ma oltre alle reti realizzate, Inglese è stato quest’anno il vero e forse unico trascinatore di una squadra che mai come quest’anno è stata vicina ad una clamorosa retrocessione, evitata proprio grazie alle prestazioni dell’attaccante in procinto di passare al Napoli. Djordjevic è un attaccante totalmente diverso, non lavora granché per i compagni e non ha la stazza di Inglese; forse è più realizzatore rispetto all’attaccante di Lucera, ma difficilmente lo saprà rimpiazzare a dovere.

D’Anna dovrà essere bravo a far ritrovare a Djordjevic la miglior forma, che comunque lo aveva portato a segnare 8 gol in 24 presenze durante la stagione 2014-15 con la Lazio, all’esordio in Serie A. Essendo un attaccante di poco peso, Djordjevic ha bisogno di compagni che gli forniscano più palle gol possibile, ma non avendo in rosa grandi elementi di spicco da questo punto di vista, l’attaccante dovrà sgomitare parecchio per avere buone occasioni, facendo molta attenzione a non sprecarne neanche una.

DJORDJEVIC: PROFILO VALIDO PER IL FANTACALCIO?

Ancora un po’ presto per dirlo visto che c’è un intera sessione di mercato di mezzo, ma considerando le passate campagne acquisti del Chievo, di certo non la squadra più attiva in questa fase, probabilmente il serbo è stato preso per essere titolare. Tuttavia, le incognite sono veramente tante e in questo momento consigliarlo, se non in leghe particolarmente numerose, è difficile. Puntateci, se volete azzardare la scommessa, come sesto attaccante, con la speranza che possa ritrovare la forma fisica e ergersi ad attaccante simbolo di una squadra che l’anno prossimo tenterà di nuovo di salvarsi il più presto possibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy