Chi comprare all’asta di riparazione del fantacalcio tra Diamanti, Suso e Tello?

Chi comprare all’asta di riparazione del fantacalcio tra Diamanti, Suso e Tello?

Scopriamo assieme su chi puntare all’asta di riparazione del fantacalcio tra Diamanti, Suso e Tello.

L’asta di riparazione del fantacalcio è finalmente arrivata. Uno dei dubbi che quest’anno assilla maggiormente i fantamanager riguarda il centrocampo: chi comprare tra Diamanti, Suso e Tello? Questi 3 giocatori, disponibili in quasi tutte le leghe italiane, sono i nomi che più stuzzicano l’immaginazione dei fantallenatori. Scopriamo assieme su quale centrocampista conviene puntare per questa seconda parte di stagione.

Asta di riparazione fantacalcio: Diamanti

Chiusa la parentesi inglese al Watford, dove ha collezionato appena 3 presenze, Alino Diamanti è tornato in Italia per far dimenticare ai tifosi dell’Atalanta El Frasquito Moralez, nel frattempo volato in Messico. Molti fantamanager non resteranno indifferenti al suo nome, sono ancora vivi nella memoria i ricordi del suo mancino fatato che negli anni passati ha regalato molte gioie a chi lo aveva nel proprio team. 19 i gol, in 89 presenze, negli anni passati a Bologna, più croce che delizia nell’ultima esperienza semestrale alla Fiorentina. Nell’Atalanta di Reja, Alino andrà ad occupare il ruolo di esterno destro del tridente, composto da Papu Gomez sulla fascia opposta, e da uno tra Pinilla e Borriello in mezzo. La concorrenza non sembra essere spietata, D’Alessandro è ormai fuori dai piani tattici dell’ex tecnico di Lazio e Napoli, mentre l’altro neoacquisto Gakpè parte molto indietro nel ballottaggio con Diamanti. Altro punto a suo favore sono i calci piazzati, di cui, se non esclusivo, ne sarà il tiratore principale, rigori compresi. Su di lui però pesa soprattutto l’incognita fisica. Già durante i mesi passati a Firenze si era avuta l’impressione di un giocatore fuori forma, ormai inadatto a certi ritmi di partita. Il suo carattere fumantino poi è ben noto a tutti, aspettatevi più di qualche ammonizione, anche di quelle “stupide”.

Asta di riparazione fantacalcio: Suso

Suso arriva al Genoa in prestito semestrale dal Milan. Un’esperienza totalmente da dimenticare quella con i colori rossoneri, dove lo spagnolo non è mai riuscito non solo ad imporsi, ma nemmeno a trovare continuità d’impiego. Ecco che la “cura Gasperini“, rivelatasi già fruttuosa lo scorso anno con Niang, potrebbe essere la medicina giusta per questo giocatore. Il solito mercato movimentato del Grifone, che ha visto in uscita Perotti e Gakpè, e in entrata Cerci e Matavz, oltre allo spagnolo, ha rivoluzionato le scelte tattiche del mister soprattutto nel reparto offensivo. La presenza di Cerci, altro esterno mancino che predilige partire da destra, rende difficile la coabitazione tra i due in un tridente puro. La soluzione sembra quella di adattare Suso da trequartista, alle spalle della coppia formata da Pavoletti e dall’ex granata. Suso sembra essersi adattato molto velocemente, recependo sin da subito i dettami di Gasperini, ma non si può non tenere in considerazione anche Diego Capel, il ballottaggio tra i due spagnoli sarà persistente. Certo è che le qualità tecniche non gli mancano e con la maglia del Genoa molti giocatori dati per persi si sono ritrovati. La storia si ripeterà?

Asta di riparazione fantacalcio: Tello

Cristian Tello è il botto del mercato invernale della Fiorentina. Attaccante esterno cresciuto nelle giovanili del Barcellona, sbarca in riva all’Arno in prestito con diritto di riscatto (e controriscatto) dai blaugrana, dopo aver passato gli ultimi 18 mesi della sua carriera vestendo la maglia del Porto, con la quale ha messo a segno 10 gol in 57 presenze. Esterno che fa della corsa e della tecnica il suo punto di forza, tornerà utile a Paulo Sousa per la sua duttilità. Il catalano può infatti giocare su entrambe le fasce, pur prediligendo la corsia destra. I molti giocatori che affollano il reparto offensivo, e la tendenza del tecnico portoghese a non affidarsi ad un blocco di titolarissimi, rendono lo spagnolo una pedina interessante ma dalla non sicura titolarità. Ci si aspetta però che lo spazio a sua disposizione sarà via via sempre maggiore, questo perché le sue caratteristiche si adattano perfettamente a più ruoli, nello specifico a quello di trequartista sinistro al fianco di Ilicic, o di ala destra al posto del soldatino Bernardeschi. Il giocatore ha i colpi per sfondare, riuscirà a consacrarsi?

Chi comprare all’asta di riparazione del fantacalcio tra Diamanti, Suso e Tello?

Dopo aver analizzato le singole situazioni dei 3 centrocampisti proviamo a rispondere alla domanda con la quale eravamo partiti: chi comprare all’asta di riparazione del fantacalcio tra Diamanti, Suso e Tello? Partiamo da una premessa, se questi giocatori nelle vostre leghe sono listati attaccanti non prendeteli molto in considerazione, specialmente Suso e Tello perdono molto valore, mentre Diamanti, complici i calci piazzati manterrebbe una sua appetibilità, seppur molto bassa.
Dopo un’accurata analisi siamo giunti a queste conclusioni: il crack di questo mercato può essere sicuramente Cristian Tello, che anche nell’immaginario collettivo potrebbe ripercorre le orme del Salah dello scorso anno. Badate bene però, così come può esplodere in senso positivo potrebbe anche rivelarsi un clamoroso flop se, per le ragioni più svariate, il giocatore non si adattasse rapidamente al calcio italiano. In sintesi, una puntatina sul giocatore val la pena tentarla ma non svenatevi per lui, perché non è quella certezza che state cercando, lo consigliamo specialmente a chi ha già un buon reparto e vuole tentare la fortuna con un colpo da “o la va o la spacca”.
Diamanti e Suso rappresentano due profili più conservativi. L’atalantino a nostro avviso sarà il giocatore più pagato dei 3 nella maggior parte delle leghe e il gioco potrebbe non valere la candela, specialmente se confermasse la pessima tenuta fisica ammirata nell’ultimo anno solare; dalla sua ha però la probabilità di essere quello che sulla carta porterà più bonus. Se il vostro reparto è composto da mediani poco avvezzi al bonus, Diamanti fa per voi. Il genoano invece potrebbe essere quel nome che, passato leggermente sottotraccia, potrebbe farvi svoltare in positivo la seconda parte di stagione, rappresentando una piacevole sorpresa a prezzi contenuti. Questo tipo di giocatori con Gasperini hanno sempre dimostrato di poter fare bene e lo consigliamo a chi con un budget non molto elevato cerca un buon acquisto in rapporto qualità/prezzo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy