Callejón e i bonus che (non) ti aspetti!

Callejón e i bonus che (non) ti aspetti!

L’esterno offensivo del Napoli, ad inizio asta, era stato “snobbato” dalla maggior parte dei fantallenatori, ma ora?

José María Callejón il calciatore che tutti gli allenatori vorrebbero. Corsa, propensione al sacrificio, tagli perfetti, ancora corsa, ripiegamenti difensivi, corsa ancora. L’esterno dotato di una grandissima intelligenza tattica è riuscito a ritagliarsi il suo spazio nello scacchiere di Sarri. Il tecnico toscano aveva un’idea di gioco ben precisa: 4-3-1-2. Callejón in questo modulo sembrava doversi ritagliare pochi spazi. Che sia stato lo spagnolo un motivo in più per indurlo al cambio di modulo? Opzione che non è del tutto da escludere.

Uno sguardo indietro.

Callejón è stato per due anni il pupillo indiscusso di mister Benitez, presente inamovibile su quell’out di destra nell’indiscusso 4-2-3-1, modulo che sembrava facesse esaltare ancor di più le spiccate doti offensive, soprattutto di inserimento, dell’esterno spagnolo. In due anni ha collezionato ben 26 reti in Serie A (15 nella stagione 13/14 ; 11 nella stagione 14/15). Oltre i bonus “pesanti”, non sono mancati gli assist, in totale 12 (7 nella stagione 13/14 ; 5 nella stagione 14/15). Insomma, un “ruolino di marcia” degno di nota.

L’arrivo di Sarri ed i cambi tattici.

Il mister di origini toscane ad inizio stagione sembrava propenso ad affrontare il campionato con il 4-3-1-2, ma per ragioni varie, dopo le prime uscite non positive, ha virato ed optato per il 4-3-3. Tra queste ragioni possono essere incluse:
– Il mancato arrivo di un trequartista.
– La non perfetta interpretazione dei ruoli e/o movimenti a sostegno della punta.
– La propensione offensiva dei tanti esterni presenti in rosa, tra cui Callejón.

Lo spagnolo si sta rivelando fondamentale per lo schieramento di mister Sarri, la sua presenza riesce ad unire centrocampo e attacco, a discapito di qualche bonus, che stenta ad arrivare.
Ma siamo sicuri?

Un Callejón “apparentemente non brillante”.

Dopo un pre-campionato in cui non riusciva a trovare una collocazione tattica e dopo le prime due uscite in campionato, Callejón è tornato ad essere il padrone della corsia di destra. Macinatore instancabile di chilometri, con Hysaj ha costruito un’intesa portante. Le sue prestazioni non sono passate inosservate agli inviati, anzi.

Analizziamo le medie voto delle più importanti testate giornalistiche italiane (Milano, Roma, Napoli).

 Redazione Roma (Fantagazzetta):               Redazione Napoli (CDS):                     Redazione Milano (Gazzetta):
Media voto: 6,24                                            Media Voto: 6,24                                  Media Voto: 6,16

Fantamedia: 6,88                                          Fantamedia: 6,88                                  Fantamedia: 6,73
Un’ottima media voto per un attaccante.

Procediamo nella nostra analisi valutando le % di bonus e malus.

Bonus:
Goal: 4 reti in 23 presenze – 1 rete ogni 5,75 match.
Assist: 7 assist in 23 presenze – 1 assist ogni 3,28 match.
Bonus medi (assist/goal): 1 bonus ogni 2,09 match.
 
Malus:
Ammonizioni: 3 in 23 presenze – 1 ammonizione ogni 7,66 match(dato valido anche come malus/medi in quanto non vi sono espulsioni/autogoal da segnalare).

Conclusioni:

Fantalcisticamente Callejón può dare ancora tanto alle vostre fantarose. E’ difficile trovare un attaccante con una più che discreta media voto, quasi sempre sopra la sufficienza, e che possa fornire costantemente, ogni 2,09 match un bonus, assist o goal che sia. Il nostro consiglio è quello di tenerlo, senza ovviamente aspettarsi un improvviso “exploit”, ma un rendimento costante come quello che sta avendo da 23 partite a questa parte.
Titolarità: Ottima
Salute: Ottima
Bonus: Buono
No Malus: Ottimo
Lega a 8: 3° slot (scommessa)
Lega a 10: 2° slot (scommessa)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy