Cagliari, la ”garra” di Nandez per un girone di ritorno da urlo

Cagliari, la ”garra” di Nandez per un girone di ritorno da urlo

Il centrocampista uruguagio è molto vicino al trasferimento in Sardegna: scopriamo insieme le qualità del centrocampista e cosa aspettarsi al Fantacalcio

di Redazione Fantamagazine
L’attuale numero 15 del Boca Juniors, Nahitan Michel Nández Acosta, potrebbe cambiare casacca e approdare in Italia già a gennaio, per la gioia di molti fantallenatori:  Il Cagliari, vista la super offerta del Chelsea per Barella, sta seriamente pensando di tesserare Nandez per sopperire proprio al buco lasciato, in un’operazione in sinergia con l’Inter. In quest’articolo ci poniamo come obbiettivo quello di capire chi sia questo ragazzo del 1995 e quale apporto potrebbe dare alle vostre fantarose nel caso in cui diventi disponibile nel listone.

CAGLIARI, NANDEZ: LA CARRIERA

E’ cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della società di Montevideo, il Peñarol, nel quale è spesso stato impiegato a centrocampo come esterno destro nel 4-4-2, ma risulta essere un centrocampista versatile, capace di ricoprire i ruoli di mezzala e di regista davanti alla difesa. Questo è dovuto dalle sue caratteristiche: giocatore con un baricentro basso che non dispone come altri colleghi di un fisico imponente, fa della corsa e delle doti atletiche una delle sue armi principali grazie alle quali si rivela sia un ottimo interditore capace di recuperare molti palloni con un costante pressing, sia un calciatore che sa inserirsi tra le linee. Non si tratta però di un calciatore solo agonismo e niente tecnica: nonostante sia nato come trequartista è stato chiamato a svolgere il compito di regista non ha di certo sfigurato e si è subito fatto trovare pronto, dimostrando di saper gestire bene il pallone e di avere una buona visione di gioco.

CAGLIARI, NANDEZ: COSA ASPETTARSI AL FANTACALCIO

Un giocatore come Nández nel 4-3-2-1 o nel 4-3-1-2 del Casteddu potrebbe giocare sia nei 3 di centrocampo che come trequartista. Già da i primi allenamenti si vedrà dove Maran avrà intenzione di schierarlo, anche se l’ipotesi mezzala appare certamente la più quotata visto anche l’arrivo di Birsa dal Chievo per occupare la posizione di trequartista.
Rimane in ogni caso un giocatore interessante che potrebbe essere capace di portare quei 2/3 bonus pesanti nel solo girone di ritorno, condito da qualche assist. Non fate però l’errore di considerarlo una certezza, o di spendere troppi crediti su questo ragazzo, perchè non sarebbe il primo caso di un talento che smette di brillare una volta sbarcato nel vecchio continente. Andrebbe quindi preso in considerazione come una bella scommessa da ultimi slot consapevoli delle incognite dovute dalla sua posizione in campo e quelle derivate da un periodo di adattamento fisiologico.
Articolo a cura di Mattia D’Ambrosio
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy