Benvenuti in A – Lo conoscevate Kevin Lasagna?

Benvenuti in A – Lo conoscevate Kevin Lasagna?

Il duecentometrista del Carpi potrebbe essere la sorpresa giusta per la vostra squadra.

di Andrea Riefolo, @Andrea_Rie2

Quarto appuntamento con la rubrica “Benvenuti in A”, la redazione di fantamagazine.com vi vuole presentare Kevin Lasagna, giovane attaccante del 1992, nato a San Benedetto del Po, pronto a dimostrare tutto il suo valore anche in serie A.

TitolaritàBuono
SaluteOttimo
BonusDiscreto
No Malus: Ottimo
Lega a 8: 6° slot
Lega a 10: 56° slot

 

La storia di Lasagna

La storia di Lasagna è veramente particolare. Un ragazzo che è partito dal basso, in Promozione, nella Governolese,  dove ha fatto caterve di gol a soli 18 anni. Dopo due anni in Promozione, viene prelevato dal Cerea Calcio 1912 in Eccellenza segnando 7 gol in 35 partite, ruolino di marcia che gli permette di arrivare in serie D con l’Este 1920, ed è proprio nella squadra veneta che Kevin esplode, segnando ben 21 gol in 33 partite. Il suo nome viene segnato sul taccuino di molti ds, tra cui su quello di Giuntoli che lo porta a Carpi per soli 75.000 euro. Lasagna supera la dura preparazione estiva a cui non era abituato ed esordisce contro il Crotone al 79’ siglando subito l’assist per il gol del pareggio di Poli. Il 15 Novembre sempre da subentrante fa il suo primo gol in serie B contro il Cittadella alla sua maniera: contropiede e botta di sinistro. Da quà è solo un crescendo, prima segna un gol importantissimo contro l’Avellino, poi arriva al culmine della sua stagione con la doppietta al Vicenza (in basso le immagini) che lo porta sulla bocca di tutti. Terminerà la stagione con 5 gol e 2 assist in 30 partite, la maggior parte giocate partendo dalla panchina.

Le caratteristiche e il ruolo di Lasagna nel Carpi

Al contrario di come molti pensano, Lasagna non è un’ala, ma una vera e propria punta, infatti ha fatto vedere le cose migliori nel Carpi proprio quando ha giocato al posto dell’infortunato Mbakogu. Castori in ogni caso, lo ha fatto giocare anche ala nel 433 o dietro la punta (recentemente in amichevole contro l’Inter) nel 4411. Insomma, grazie alla sua duttilità può ricoprire più ruoli nello scacchiere di Castori. La sua qualità maggiore è sicuramente la progressione da duecentometrista, grazie al quale lascia sul posto la maggior parte dei difensori. Non è però solo veloce, ha anche un gran sinistro che gli ha permesso più volte di trafiggere i portieri avversari con i suoi tiri in diagonale.

Lasagna al fantacalcio

Vista la crescita esponenziale che ha avuto negli ultimi tempi, Lasagna è sicuramente la maggiore possibile sorpresa del Carpi. Uno di quei giocatori che, magari presi ad 1 credito, possono essere tra i migliori acquisti qualità/prezzo. Tra le altre qualità fantacalcistiche di Lasagna c’è sia il fatto di essere un giocatore che raramente prende ammonizioni, essendo abbastanza tranquillo, sia che fa parte di quegli attaccanti che, anche in caso di sconfitta, non prendono il solito 5 stile Gomez. Forse l’unica vera pecca del giocatore veneto è che Castori lo fa entrare spesso a partita in corso per sfruttare il contropiede, quindi sarà difficile prendere i suoi gol. Concludendo, non essendo una certezza, va comprato come sesto slot per completare il reparto d’attacco e magari aspettare e sperare in una sua possibile esplosione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy