Benevento, su chi puntare al Fantacalcio tra Coda e Iemmello?

Benevento, su chi puntare al Fantacalcio tra Coda e Iemmello?

Massimo Coda è in un momento strepitoso: ma quando tornerà Iemmello quali saranno le gerarchie?

di Alessio Ambrosino, @aleambrosini

Con 3 gol nelle ultime due partite, che hanno portato le due prime vittorie della storia del Benevento in Serie A, Massimo Coda si è finalmente preso la Strega. Dopo alcuni mesi in cui ha visto pochissimo il campo, il bomber di Cava de’ Tirreni si è definitivamente sbloccato, offrendo due prestazioni di livello molto alto contro Chievo e Sampdoria. Battuta ormai la concorrenza di Puscas e Armenteros, resta per lui solo un ostacolo, che risponde al nome di Pietro Iemmello.

CODA CONTRO IEMMELLO: CHI SARÀ IL TITOLARE? 

Iemmello è da poco tornato nel Sannio da Barcellona, dove ha svolto le terapie per risolvere definitivamente i suoi problemi al ginocchio. Potrebbe tornare dopo la sosta, ma per vederlo in forma si dovrà aspettare sicuramente febbraio. Ed è proprio in questo periodo che Coda dovrà sfruttare tutte le chance che gli regalerà De Zerbi, dopo che a detta dello stesso tecnico e del giocatore il numero 11 giallorosso stava per lasciare il Benevento, con tante pretendenti in Serie B che volevano accaparrarselo.

I tre gol arrivati nelle ultime due gare hanno dato consapevolezza dei propri mezzi non solo a Coda, ma anche a tutta la squadra, che crede adesso ad una salvezza ancora difficilissima, ma non più impossibile. Si tratta di vedere adesso chi sarà l’ariete dei sanniti tra Coda e Iemmello, e di conseguenza su chi puntare al Fantacalcio.

CODA O IEMMELLO, CHI PRENDERE AL FANTACALCIO

L’ago della bilancia al momento pende nettamente a favore di Coda, non fosse altro perché è a disposizione ed è in un ottimo stato di forma. Per Iemmello ci sarà ancora da attendere, anche se De Zerbi lo conosce benissimo dai tempi di Foggia e ci punterà comunque se necessario. Infatti è da tenere in conto che in queste prime 20 giornate il ruolo da prima punta è stato quello con le maggiori rotazioni, e la stessa cosa potrebbe accadere nel girone di ritorno, senza dimenticare anche Puscas, Armenteros e possibili acquisti come il maliano Diabatè.

Il consiglio è per i possessori di Coda di tenerlo per adesso, dato che nelle prossime gare sarà lui il titolare. Per Iemmello valutate anche il vostro reparto: se avete bisogno di titolarità, allora procedete al taglio. Altrimenti tenetelo ma solo come scommessa senza troppe pretese. Infine per coloro i quali volessero valutare un acquisto di uno dei due all’asta di riparazione, tenete sempre in considerazione il discorso fatto prima sui cambi continui di De Zerbi in avanti, che non garantiscono certezza di rendimento da parte degli attaccanti giallorossi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy