• ECCO FANTAHUB, LA NUOVA APP DI FANTAMAGAZINE E DE LA GAZZETTA DELLO SPORT!

Benassi alla Fiorentina, cosa cambia al Fantacalcio?

Benassi alla Fiorentina, cosa cambia al Fantacalcio?

Esterno alto o trequartista atipico? Mediano a due o mezzala d’inserimento? Scoprite con noi il futuro di Benassi al Fantacalcio.

Proprio nel periodo in cui più si stava parlando dell’immobilità della Fiorentina sul mercato in entrata, ecco che la Viola piazza un colpo decisamente interessante assicurandosi uno dei più promettenti talenti del panorama calcistico italiano: Marco Benassi. Il centrocampista classe ’94 ha firmato un contratto che lo legherà alla Fiorentina per cinque anni. Di seguito il comunicato della società:

“ACF Fiorentina comunica di aver acquisito, a titolo definitivo, i diritti alle prestazioni sportive del calciatore Marco Benassi dal Torino FC.Benassi, nato a Modena l’8 settembre del 1994, nel corso della sua carriera ha indossato anche le maglie di Inter e Livorno. Marco Benassi, che arriverà a Firenze in giornata e svolgerà le visite mediche domani mattina, firmerà un contratto che lo legherà al Club viola per i prossimi 5 anni”.

Sarà da subito titolare o dovrà guadagnarsi il posto partendo da riserva? Le sue doti lo rendono un centrocampista di sicuro affidamento o si tratta di una scommessa in questo nuovo contesto? Ecco un’analisi del calciatore per provare a sciogliere qualche dubbio.

MARCO BENASSI, UN GIOVANE CHE PENSA DA VETERANO

Ci sono alcuni calciatori che, pur essendo piuttosto giovani, riescono ad imporsi tra i grandi con la personalità ed il carisma tipici dei veterani: Marco Benassi è certamente uno di questi. Nato l’8 Settembre del 1994, inizia a muovere i primi passi nel mondo del calcio proprio nella squadra della sua città natale, il Modena. Il suo talento appare fin da subito evidente e così, nel 2011, arriva la chiamata dell’Inter. Proprio con i nerazzurri, all’età di 18 anni, esordisce in Europa League contro il Rubin Kazan e, qualche mese dopo, in serie A contro il Pescara. In quello stesso anno, in Europa League, mette anche a segno la sua prima rete contro il Cluj. Insomma, da come si evince anche dalle notizie relative al suo esordio, Benassi si è sempre dimostrato precoce e pronto ad apprendere con umiltà e dedizione. Dopo essere passato al Livorno, ecco che arriva la chiamata del Torino, squadra con la quale il calciatore riesce ad ottenere una grande consapevolezza dei propri mezzi tanto da arrivare a diventare capitano dei granata durante l’ultimo campionato di serie A e della nazionale italiana under 21. La rottura dei rapporti col tecnico Sinisa Mihajlovic ha fatto sì che Benassi non fosse più un punto fisso dello scacchiere granata e, dunque, è arrivata la cessione alla Fiorentina.

FIORENTINA, QUALE SARA’  LA COLLOCAZIONE DI BENASSI?

In questi anni, il ruolo in cui Marco Benassi si è espresso meglio è quello di mezzala in un centrocampo a tre. In questa posizione, infatti, il centrocampista modenese ha avuto la possibilità di sfruttare le sue grandi doti di inserimento risultando spesso decisivo anche in zona gol. Tuttavia, nella seconda parte di stagione, il tecnico Mihajlovic ha deciso di virare sul 4-2-3-1, riservando a Benassi compiti di interdizione nella mediana a due. In questo contesto, non è riuscito ad esprimersi al meglio risultando spesso troppo poco attento in fase difensiva e molto meno propositivo in fase offensiva. Ora arriva alla Fiorentina, dove Pioli si trova tra le mani una squadra in fase di costruzione ma che, al momento, sembra adatta ai moduli utilizzati dal tecnico in passato. Nel caso in cui il tecnico emiliano dovesse utilizzare il 4-2-3-1, Benassi dovrebbe giocarsi il posto con un Badelj in odore di cessione per essere impiegato, proprio come al Torino, nella mediana a due. In questo caso, come detto, le prestazioni offerte in maglia granata non sono state positive e non sembra possano migliorare anche tenendo conto che i mediani di Pioli hanno sempre una grande mole di compiti di interdizione e poca licenza di attaccare. Tuttavia, come suggerito da Mihajlovic, Benassi potrebbe essere schierato anche nei tre a ridosso della punta, probabilmente come trequartista atipico. È chiaro che, in questa nuova posizione, potrebbe portare molti più bonus ma sarebbe anche in costante ballottaggio con il trequartista di ruolo presente in rosa, Saponara. Ad ogni modo, non è da escludere che Pioli possa riproporre il 4-3-3 con cui tanto ha fatto bene alla Lazio: in tal caso, Benassi sarebbe il titolare indiscusso nel suo ruolo naturale di mezzala e le sue prestazioni potrebbero tornare ad essere molto positive.

COME GESTIRLO AL FANTACALCIO

Durante l’ultima stagione al Torino, Marco Benassi ha collezionato 27 presenze ed ha portato in dote ai propri fantallenatori 5 reti e 5 assist a cui si aggiungono 5 ammonizioni. La sua media voto si è attestata sul 6,00 e la sua fanta media è stata 6,54. Nella sua carriera, il centrocampista modenese si è sempre fatto sentire in zona gol ed i bonus non sono mai mancati, tuttavia bisogna doverosamente riflettere sul fatto che il rendimento di Benassi dipenderà moltissimo dal modulo in cui Pioli deciderà di impiegarlo. Se davvero si trattasse di 4-2-3-1 e dovesse ricoprire il ruolo di mediano, il suo appeal calerebbe drasticamente poiché non sembra a suo agio in fase di interdizione e sarebbe poco presente in fase offensiva. La suggestione che Pioli possa provarlo come trequartista atipico sembra intrigante in chiave bonus, ma resta il fatto che Benassi sarebbe tutto da scoprire in questo nuovo ruolo e dovrebbe giocarsi il posto con un trequartista puro come Saponara. Infine, ecco l’ipotesi 4-3-3: se l’ex allenatore dell’Inter dovesse tornare al modulo che lo ha reso grande alla Lazio, Benassi sarebbe indiscutibilmente il titolare nel ruolo di mezzala e tornerebbe a portare diversi bonus abbinati ad una notevole costanza di rendimento. In questo caso, solo in questo caso, investite senza remore su di lui.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy