Alex Cordaz – Scheda estiva Fantacalcio

Alex Cordaz – Scheda estiva Fantacalcio

Da vittima sacrificale a portiere da modificatore “casalingo”? Niente è impossibile in casa Crotone, nemmeno tra i pali

di Nicolò Premoli, @NicoloPremoli

Puntare sul portiere di una neopromossa è sempre un azzardo. Decidere di affidare uno dei preziosi tre slot al numero uno del Crotone poteva suonare senza dubbio alcuno come un salto nel buio, una scommessa senza alcun paracadute. E scommessa è stata. Vinta, seppur soltanto in parte: Alex Cordaz ha saputo infatti alternare poche porte imbattute a prestazioni di assoluto livello, consacrandosi come portiere “casalingo”, da schierare nei momenti di necessità, ma con un occhio sempre teso al modificatore.

FANTASTATISTICHE 2016-2017


Presenze: 36
Gol subiti: 54
Rigori parati: 2
Media Voto: 6.29
Fantamedia: 4.90
Ammonizioni: 2
Espulsioni: 1


Titolare inamovibile dei pitagorici, Cordaz ha dato forfait soltanto per due giornate causa squalifica cedendo i guantoni a Festa. Escludendo proprio il secondo del Crotone e Lezzerini, considerabili come semplici comparse, la media voto parla chiaro: Cordaz è il quinto miglior portiere per media voto dell’intera Serie A. Un risultato di spessore controbilanciato dalle 54 reti subite che hanno macchiato prestazioni di assoluto livello, difficilmente macchiate da errori clamorosi o papere. Interessante poi il dato dei rigori parati: due tra la quindicesima e la sedicesima giornata. Il primo decisamente poco prevedibile considerata la trasferta a San Siro, il secondo in casa al cospetto del Pescara.

STAGIONE 2017-2018: COSA ASPETTARCI?

Difficile prevedere un Crotone pesantemente rafforzato in sede di mercato: la squadra calabrese continuerà a lottare per un’altra salvezza, magari più tranquilla di quella rocambolesca conquistata al termine della stagione 2016/17. Altrettanto difficile prevedere un innesto nel ruolo di primo portiere con la titolarità di Cordaz assolutamente non in discussione. Il portiere pitagorico verosimilmente manterrà il ruolino di marcia impostato nell’ultima serie A: buone prestazioni a regalare mezzo punto in più in pagella ma porte imbattute che si contano sulle dita di una mano. In sede d’asta la sua quotazione sarà sensibilmente più alta rispetto all’anno passato: attenzione a non svenarsi troppo e ad azzeccare l’incrocio giusto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy