Genoa, Juric: “Piątek deve continuare così. Criscito è importante”

Genoa, Juric: “Piątek deve continuare così. Criscito è importante”

Il nuovo tecnico rossoblù ha affrontato la conferenza stampa di presentazione, fornendo le prime indicazioni tattiche sul suo Genoa.

di Fabiola Graziano

Nella prima chiacchierata con i media da nuovo allenatore del Genoa, Ivan Juric sembra confermare la nostra analisi in fatto di modulo e titolari.

LE DICHIARAZIONI DI JURIC

Sulla squadra: “Questo Genoa mi sembra più fresco in attacco rispetto allo scorso anno, dove abbiamo patito molti infortuni. Ci sono giocatori giovani che corrono tanto. Poi c’è il ritorno di Criscito che è importante”.

Sul modulo: “Penso che la squadra sia costruita per giocare con due attaccanti, si andrà su questo tipo di gioco. Ci sono quattro attaccanti puri, e ho anche tante mezze punte e mezzali, valuterò queste cose quando andò a pensare alla formazione. 3-5-2? Non ci deve essere un modulo fisso. Ripeto, la base sono le due punte, poi vediamo il resto. Magari da una parte manca un esterno. La squadra è costruita così, non si possono fare stravolgimenti. Si può cambiare la mentalità, lo stile di gioco e altre cose”.

Sulla fascia sinistra: “Soprattutto in attacco ci sono tanti giocatori nuovi, freschi. Ci sono anche tanti nuovi difensori, è tornato Criscito, con cui non ho ancora parlato. Lazovic ha fatto bene anche sulla sinistra, penso all’ultima contro il Parma nella prima ora di gioco, è sicuramente un’opzione per quella fascia”.

Su Pjątek: “Ha fatto bei gol. Ha segnato in vari modi, si muove bene in area. Spero che continui così, sta facendo molto bene e vogliamo fare in modo che non smetta di segnare”.

Sui portieri: “Chi sarà il titolare tra Radu e Marchetti? C’è bisogno di un po’ di tempo. Voglio vederli in allenamento e poi prenderò una decisione. Sono due portieri diversi per via dell’età e poi valuteremo”.

Su Veloso: “Lui il nuovo acquisto? In questo momento non lo so perché non si è mai allenato con la squadra. Devo vedere”.

Su Sandro: “E’ un giocatore che mi incuriosisce tanto, quello che ho notato in queste partite è che ci sono margini di miglioramento importante”.

Su Lapadula: “Lui con Piątek? L’anno scorso non l’ho mai avuto per problemi fisici. Sono arrivati giocatori importanti. Vediamo, penso ci sarà spazio per tutti”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-12852382 - 1 settimana fa

    dimettiti incapace

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy